Milano, no al gemellaggio con San Pietroburgo

Oggi alle 18,30 l’Associazione Radicale Certi Diritti e altre associazioni si ritroveranno per protestare contro il gemellaggio tra Milano e la città di San Pietroburgo. Il sit-in si svolgerà davanti a Palazzo Marino e, tra gli altri, vedrà la presenza di Marco Perduca, segretario della Commissione Diritti Umani del Senato della Repubblica, che ha già chiesto di incontrare il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia.

La manifestazione fa parte di una campagna che l’Associazione Radicale Certi Diritti ha di recente intrepreso per chiedere al consiglio comunale di Milano di calendarizzare e discutere una mozione – già sottoscritta da tutti i capigruppo della maggioranza – che impegni il comune a sospendere il gemellaggio con San Pietroburgo, città dove c’è una forte violazione delle libertà di espressione e associazione. Il 29 febbraio scorso, infatti, il parlamento di San Pietroburgo ha approvato una legge che sanziona la cosiddetta “propaganda dell’omosessualità”, criminalizzando, di fatto, qualunque attività o informazione relativa alle persone LGBTI (Lesbiche, Gay, Bisessuali, Transessuali e Intersessuali) e alle relazioni tra persone dello stesso.

Per chiunque volesse partecipare, l’appuntamento è oggi, giovedì 18 ottobre alla 18,30 davanti a Palazzo Marino di Milano.

Un pensiero su “Milano, no al gemellaggio con San Pietroburgo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...