Pd: “Bonino chieda chiarimenti sulla detenzione delle Pussy Riot”

pussy-riot Nadezhda Tolokonnikova“Il ministro degli ssteri Emma Bonino chieda chiarimenti immediati e rassicurazioni sulla detenzione in un carcere russo della giovane leader del gruppo Pussy Riot, madre di una bambina di 5 anni”, Nadezhda Tolokonnikova. E’ quanto chiedono i deputati del Partito democratico Michele Anzaldi e Enzo Amendola (componente della commissione esteri), annunciando una interrogazione urgente al ministero degli esteri.

“Dalle notizie diffuse dalla stampa internazionale – spiegano i deputati – si apprende che la giovane  denuncia condizioni al limite dello schiavismo e del campo di concentramento nella detenzione in un carcere russo. Si parla di massacranti turni di lavoro forzato, ritorsioni anche corporali sui detenuti e minacce di morte, motivo per cui Nadezhda Tolokonnikova avrebbe dato inizio a uno sciopero della fame”.

“In considerazione anche della lunga e riconosciuta esperienza – aggiungono i deputati Pd – nel campo dei diritti civili del ministro Bonino, in particolare nei confronti della Russia, il governo italiano chieda chiarimenti in sede internazionale alle autorità russe, per comprendere se quanto denunciato risponde al vero”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...