Corte Strasburgo dichiara illegittimo l’arresto di Kasparov

kasparov

La Corte di Strasburgo ha dichiarato illegittimo l’arresto di Garry Kasparov, l’ex scacchista oppositore di Vladimir Putin, durante una manifestazione a Mosca contro le politiche del Cremlino nel 2007. Secondo la Corte europea dei diritti dell’uomo fu una violazione della libertà di riunione e di associazione. Per questo e per non avergli garantito un processo equo, la Russia dovrà pagare 10.000 dollari (circa 7000 euro) a Kasparov, ora residente a Ginevra.

L’arresto di Kasparov e di altri otto oppositori, continua la Corte di Strasburgo, “non era una misura proporzionata per mantenere l’ordine pubblico”.

Kasparov, all’epoca dell’arresto era uno dei leader del movimento Altra Russia. Fu detenuto per cinque ore in un commissariato di polizia, poi portato davanti a un tribunale e condannato a pagare una multa di mille rubli (circa 23 euro) per aver partecipato a una manifestazione non autorizzata.

Fonte: Agi

Vi aspettiamo lunedì 7 ottobre per ricordare insieme Anna Politkovskaja  

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...