6 marzo, giornata europea dei giusti

Albero_dei_GiustiIl 6 marzo l’Europa celebra la seconda Giornata europea dei Giusti, istituita nel 2012 dal Parlamento di Strasburgo su proposta di Gariwo, la foresta dei Giusti in ricordo di quanti hanno salvato vite e difeso la dignità umana durante i genocidi e i totalitarismi in tutto il mondo.
A partire da Milano e Roma, Gariwo promuove in tutta l’Europa – fino in Africa – cerimonie, concerti, premi, nuovi Giardini dei Giusti.

Ecco gli eventi dell’edizione 2014:
A Varsavia, concerto in onore dei Giusti in attesa dell’inaugurazione del Giardino prevista il prossimo 5 giugno.
A Sarajevo Svetlana Broz, presidente della sezione bosniaca di Gariwo, consegna il Premio Dusko Kondor per il coraggio civile a cinque soccorritori di perseguitati della pulizia etnica nell’ex-Jugoslavia.
A Praga nasce Gariwo-Repubblica Ceca, che ospita una conferenza sui Giusti e un concerto jazz del Maestro Gaetano Liguori.
A Kigali (Ruanda), a poche settimane dal ventesimo anniversario del genocidio, Yolande Mukagasana, artefice di Gariwo-Rwanda (Garirwa), annuncia la posa nel 2015 della prima pietra nel Giardino dei Giusti, sulla via della riconciliazione nel Paese.

A Milano l’Associazione per il Giardino dei Giusti, composta da Gariwo, Comune e UCEI, organizza le celebrazioni sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, con il patrocinio del Senato e della Camera dei Deputati e l’adesione di Fondazione Memoriale della Shoah di Milano, Museo Istituto del Genocidio Armeno di Yerevan, Ambasciata della Repubblica d’Armenia, ARCI, Fondazione Giovanni XXIII, Fondazione Mons. Andrea Ghetti-Baden, Nelson Mandela Foundation.www.6marzo.eu
– ore 11, Giardino dei Giusti di tutto il mondo, Piazza Santa Maria Nascente (MM1 QT8): “Religiosi e laici: un’unica responsabilità”. Dedica dei nuovi alberi a Nelson Mandela, Papa Giovanni XXIII, Beatrice Rohner, e a Don Giovanni Barbareschi, Giuseppe Sala, Fernanda Wittgens in onore di tutti i Giusti milanesi. Sarà presente e interverrà Clarence Seedorf, allenatore del Milan e simbolo dello sport anti-razzista.
– ore 20.45, Sala Alessi, Palazzo Marino, Piazza Scala 2, Milano: “Musica per la gratitudine” con i maestri Ani Martirosyan, Tomoko Murakoshi e Paolo Gilardi (pianoforte), e Iakov Zats (viola), introdotti dall’editorialista del Corriere della Sera Antonio Ferrari e dal musicologo Danilo Faravelli. Partecipazione straordinaria del maestro Gaetano Liguori (pianoforte). Ingresso al concerto solo telefonando allo 02/36707648

A Roma in collaborazione con Gariwo, convegno alla Camera dei Deputati “Giusti dell’Umanità. Memoria del bene e prevenzione dei genocidi”, con eminenti studiosi e testimoni dei genocidi armeno, rwandese e cambogiano.
A sostegno della proposta di legge istitutiva della “Giornata in memoria dei Giusti dell’Umanità”, a prima firma della deputata dei Popolari Per l’Italia Milena Santerini, per recepire la dichiarazione con cui il Parlamento europeo ha istituito il 6 marzo Giornata europea dei Giusti.
Palazzo Montecitorio, Sala del Mappamondo, lunedì 3 marzo, ore 15.00.

3 pensieri su “6 marzo, giornata europea dei giusti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...